Chi siamo

Chi Siamo: finalità e scopi dell'associazione

L’Università della Terza Età –UNITRE-
Sede di San Raffaele Cimena - Castiglione - Gassino - Sciolze.


L'UNITRE è una ASSOCIAZIONE CULTURALE E DI PROMOZIONE SOCIALE, senza alcun scopo di lucro, avente l'obiettivo di soddisfare gli interessi degli ASSOCIATI, attraverso programmi annuali di corsi, attività di laboratori teorici e pratici, conferenze, proposte di gite culturali, manifestazioni, mostre e spettacoli, con il fine primario di sostenere e favorire l'apprendimento continuo di nuove conoscenze. UNITRE è altresì momento di aggregazione sociale tra persone di diversa età e, in questo contesto, si pone quindi quale strumento di scambio di esperienze e confronto tra culture generazionali diverse, oltre che costituire un riferimento della diffusione della cultura, in senso lato, sul territorio. Le parole chiave del nostro agire sono: EDUCARE, FORMARE, INFORMARE, APRIRSI AL TERRITORIO, CONTRIBUIRE ALLA PROMOZIONE SOCIALE E CULTURALE, PERSEGUIRE FINALITA’ CIVICHE, SOLIDARISTICHE E DI UTILITA’ SOCIALE NELL’INTERESSE GENERALE CHE COSTITUISCE L’OGGETTO SOCIALE DELL’ASSOCIAZIONE. Tutto ciò avvalendosi dell’apporto esclusivo di Volontari, quali tutti i Docenti e i Componenti del Consiglio Direttivo. Gli Associati Docenti, costituiscono il «patrimonio e l’essenza irrinunciabile» dell’esistenza dell’Associazione. Prestano la loro opera di formazione, educazione e trasferimento del «loro sapere» in modo assolutamente gratuito, avendo quale unico, ma inestimabile «compenso» la soddisfazione e la gratificazione di essere i promotori di un vivere sociale orientato agli Altri.

LE ORIGINI DELL’UNITRE

La Storia dell’Unitre ha origini “lontane” e prende spunto dall’intuizione di Irma Maria Re, fondatrice, presidente e presidente onoraria dell’Unitre, l’Università delle Tre Età. Di origini umbre, si era trasferita a Torino quando aveva solamente quattro anni seguendo il padre, un colonnello dell’esercito italiano. Nel 1975, dopo uno dei suoi viaggi in Francia, aveva deciso di prendere esempio e spunto dall’iniziativa del prof. Pierre Vellas che, nel 1973, dopo aver scritto un libro dal titolo “Les chances du troisième age”, aveva creato presso l’Università delle Scienze Sociali di Tolosa la prima “Université du troisième age”. Si trattava di una università popolare mirata alla terza età che poi, nel tempo, è diventata “delle tre età” per allargare un po’ gli orizzonti. Nel 1980 si costituisce formalmente in Torino la prima Associazione denominata “Università della Terza Età”. Nel 1993 si costituisce la sede di San Mauro Torinese su iniziativa di 19 volontari alla presenza della Vice Presidente Nazionale e di Irma Maria Re come Sezione di Torino; nel 1995-96 diviene Sede Autonoma.

LA NOSTRA STORIA DALL’ATTO COSTITUTIVO A OGGI

Il 6 settembre 1996 nella Sede del comune di San Raffaele Cimena è sottoscritto l’Atto di Costituzione della Università della 3^ Età della Sede Unitre di San Raffaele Cimena. È presente alla costituzione Maria Teresa Castelli Assessore alla Cultura promotrice del comune di San Raffaele Cimena che concede il patrocinio. L’Atto è sottoscritto da Irma Maria Re, Presidente dell’Unitre Nazionale, Celestina Costa, Coordinatrice Nazionale, Augusto Mosca, Presidente Unitre di San Mauro, Giuseppe Ruggieri, Direttore dei Corsi di San Mauro, e dagli altri Volontari Piera Benseval, Ilva Bartolomei, Miryam Borgarello, Massimo Casale, Sergio Cena, Giovanna Corrù, Pier Paolo Dasso, Lucia Ferrero, Olga Fracelli, Maria Grazia Guerra, Carla Luera, Rosanna Marangon, Angela Meletto, Mario Percelsi, Don Francesco Raimondo, Mariangela Rosso, Daniela Sighinolfi, Sonja Steijaart, Graziella Varese, Carlo Viano, Bernardina Villosio, Fiorenzo Zeppegno, Graziella Zeppegno. La Sede di San Raffaele Cimena, costituita nel 1996 come Sezione di San Mauro Torinese, assume autonomia amministrativa, organizzativa ed operativa nel 1997. Dal 2006, con il patrocinio dei comuni di Castiglione T.se e Gassino T.se, la denominazione dell’Associazione diviene Unitre di San Raffaele Cimena-Castiglione-Gassino. Nel 2017 è costituita anche la sezione distaccata con il patrocinio del comune di Sciolze e l’Associazione assume l’attuale denominazione Unitre di San Raffaele Cimena-Castiglione-Gassino-Sciolze. Dal 5 settembre 2020 a seguito delle modifiche introdotte dal D.lgs. 117/2017 riguardante gli Enti del Terzo Settore è stato modificato lo Statuto Sociale in conformità ai dettami previsti dal citato decreto legislativo indispensabile per il riconoscimento dell’Associazione quale soggetto di Promozione Sociale (APS). In data 18 febbraio 2022, l’Associazione è stata regolarmente registrata al RUNTS (Registro Unico Nazionale Terzo Settore) con numero di iscrizione 599/TO.

I PRESIDENTI DELL’ASSOCIAZIONE DAL 1996 AD OGGI

Dal 1996 al 1999: Elio FALOSSI

Dal 2002 al 2005: Fiorenzo ZEPPEGNO

Dal 2005 al 2008: Maria Teresa CASTELLI

Dal 2008 al 2011: Franco DEPAOLI

Dal 2011 al 2014: Franco DEPAOLI

Dal 2014 tutt’ora in carica: Leonardo LOSITO

Consiglio direttivo e collaboratori

Presidente: Leonardo Losito

Vice Presidente - Responsabile eventi e manifestazioni: Franco Depaoli

Tesoriere - Segreteria - Coadiutore del Presidente: Maria Teresa Garino

Responsabile Segreteria: Maria Pappalardo

Segreteria: Loretta Cita

Direttore dei Corsi: Maria Luisa Manuele

Coadiutore del Direttore dei corsi e Referente Sede di San Raffaele: Giuliano Giacometti

Coadiutore del Direttore dei corsi e Referente Sede di Gassino: Giancarlo Berta

Coadiutore del Direttore dei corsi e Referente Sede di Castiglione: Gabriella Mosca

Coadiutore del Direttore dei corsi e Referente Sede di Sciolze: Ginevra Rostagno

Responsabile Sito Web: Vittorio Greggio

Coadiutore del Responsabile Sito Web: Rolando Malaguti

Consiglieri: Mario Borghino, Roberta Buzzatti, Gianfranco De Ferrari

Gruppo di lavoro redazione del rendiconto gestionale: Piera Besenval, Giovanna Corrù, Mariangela Rosso

Soci Onorari: Angelo Corrù

Statuto

Bilancio