Scheda Corso

Uno sguardo all’Arte degli anni Venti del Novecento

Categoria: Il mondo intorno a noi
Sede: San Raffaele
Aula: Biblioteca
Giorno: Venerdi
Ora: 15:00|17:00
Contributo: € 0,00
Max Studenti: 30
Posti Disponibili: 30

Metafisica, Dadaismo e Surrealismo tra realtà, ribellione e sogno

La cesura provocata dalla prima guerra mondiale, che aveva spazzato l’ottimismo della società europea e l’esperienza dell’Art Nouveau, ha suscitato negli artisti reazioni differenti.

Dal 1917 i pittori Metafisici De Chirico, Carrà e Savinio ricercano nella realtà effetti di straniamento, mentre Sironi recupera la maestosità dell’Arte classica italiana e, a Torino, Casorati si ispira al Rinascimento. Nel 1916 i dadaisti Max Ernst, Man Ray, Marcel Duchamp reagiscono con azioni provocatorie tese a contrastare i principi dell’arte occidentale. Negli anni venti il sogno e l’inconscio, pur con scelte tematiche, tecniche e stili diversi, saranno il terreno di ricerca dei pittori Surrealisti Juan Mirò, Salvador Dalì, Max Ernst e Renè Magritte, influenzati dagli studi sulla psicanalisi di Freud.

L’analisi ed il confronto tra opere di movimenti diversi, alcune appartenenti ai musei piemontesi, ci permetterà di mettere a fuoco l’incontro-scontro tra realtà e immaginazione particolarmente fervido nel periodo.

E’ richiesta l’iscrizione preventiva

Calendario, docenti e lezioni

DataSedeGiornoDalle OreAlle Ore
25/10/2024 San Raffaele Venerdi 15:00 17:00
08/11/2024 San Raffaele Venerdi 15:00 17:00
15/11/2024 San Raffaele Venerdi 15:00 17:00
22/11/2024 San Raffaele Venerdi 15:00 17:00
29/11/2024 San Raffaele Venerdi 15:00 17:00
Nome docente
GOLZIO MIRELLA